Il ristorante Matterhorn glacier paradise

Risparmiare energia a 3'883 m s.l.m.

Nuvole Nuvole Nuvole

Dall’aprile 2009 il ristorante Matterhorn glacier paradise ha ottenuto ufficialmente il certificato MINERGIE-P®, diventando così l’edificio più ad alta quota che abbia ricevuto questo riconoscimento. Inoltre nel 2010 Zermatt Bergbahnen AG è stata insignita del Premio Solare Svizzero e del Premio Solare Europeo per l’impianto fotovoltaico ad alta resa integrato nella facciata sud dell’edificio.

L’edificio del ristorante è stato realizzato con elementi prefabbricati in legno mentre il solo basamento è in calcestruzzo per esigenze di statica. La coibentazione delle pareti esterne, realizzata in lana minerale con uno spessore di 25 cm, garantisce il massimo comfort all’interno. Metallo e vetro incorniciano la struttura di legno, proteggendo l’edificio anche quando la velocità del vento raggiunge i 300 km/h.

La complessità del trasporto dell’acqua potabile a quasi 4'000 m s.l.m. comporta la necessità di una gestione scrupolosa di questa risorsa. L’acqua di scarico proveniente dalla cucina e dai servizi viene infatti raccolta e depurata in un impianto di chiarificazione microbiologico, per essere poi riutilizzata nelle cassette di scarico dei WC. L’acqua depurata non utilizzata viene di nuovo convogliata nel circuito dell'acqua naturale dei dintorni.

Alcuni dati relativi all’impianto di depurazione microbiologico sul Matterhorn glacier paradise

Consumo totale giornaliero di acqua a 3'883 m s.l.m.  5 m3
Consumo annuale di acqua di 1'825 m3  l’equivalente di oltre 13'000 vasche da bagno
Efficienza giornaliera di purificazione dell’impianto  14 m3
Capacità massima di trattamento dell’impianto corrispondente a  360 AE (abitanti equivalenti)

 

MINERGIE-P impone il concetto di un edificio autosufficiente a basso consumo energetico. I requisiti concreti di una possibile certificazione sono specificati nel sito web Minergie.

Con oltre 2'500 ore di sole all’anno il Matterhorn glacier paradise è la vera e propria «Sonnenstube», il salotto soleggiato della Svizzera. Tramite l’impianto fotovoltaico integrato nella facciata il ristorante produce l’energia complessiva necessaria in un anno intero per riscaldamento, aerazione e illuminazione.  Grazie al favorevole orientamento verso sud e all’inclinazione di circa 70 gradi l’impianto ha una resa superiore alla media. Inoltre gli impianti solari installati nelle aree alpine ad alta quota, grazie all’aria nitida e ai raggi del sole riflessi dell’ambiente circostante, hanno un rendimento energetico dell’ 80% maggiore rispetto a impianti equivalenti situati nel Mittelland.  

Il piano energetico di Zermatt Bergbahnen AG ha un carattere esemplare per l’intera area alpina ed è stato pertanto insignito nel 2010 con il Premio Solare Svizzero e con il Premio Solare Europeo per le nuove costruzioni.

Alcuni dati sull’energia solare nel Matterhorn glacier paradise

Produzione media annua di energia 35'000 kWh
Pannelli solari piatti 195 m2
Numero di pannelli solari 108 pezzi
Resa per pannello 219 W