Godersi il piacere culinario transfrontaliero è semplice

Scoprire la cucina valdostana sciando

Nuvole Nuvole Nuvole

Approfittate delle vacanze sulla neve a Zermatt per un’escursione gastronomica e superate i confini culinari. Parliamo del confine tra Svizzera e Italia, situato nel mezzo del Matterhorn ski paradise.

Nei ristoranti di montagna del comprensorio sciistico Breuil-Cervina/Valtournenche conoscerete l’autentica cucina della Val d’Aosta. Allora: mettetevi gli sci, salite a Testa Grigia e scoprite la cucina valdostana!

Cucina valdostana: semplicemente ottima!

Semplice, genuina, rustica: la cucina valdostana è radicata nella tradizione. Questo non lo amano solo gli svizzeri! Avete già mangiato la fonduta valdostana? Questa variante della fondue viene preparata con la fontina , un formaggio regionale . In molti menu trovate anche la motzetta o mocetta, carne secca di camoscio che si mangia con pane di segale e burro.

In Italia non può naturalmente mancare del buon vino, così come anche un grappino finale. Grazie anche alla tipica ospitalità degli abitanti delle regioni alpine, in Valle d'Aosta vivrete un’esperienza culinaria appagante. Per esempio nel Rifugio Guide del Cervino sul Plateau Rosa, a 3480 metri sul livello del mare, oppure nel famoso Foyer des Guides in Valtournenche.

Consiglio: ricordatevi di prendere l'ultima corsa per Testa Grigia, per poter tornare a Zermatt passando dalle piste.